BST IT HD.png

COGENERAZIONE

Normalmente in una centrale termoelettrica, solo il 40% circa del combustibile è trasformato in energia elettrica. La parte rimanente, ossia il 60%, non viene utilizzata e finisce per disperdersi nell'ambiente sotto forma di calore, ovvero energia termica...

 

                                                                                                                  Perché allora non recuperarla?

È questo il principio di base della cogenerazione: con un solo impianto sia ha la doppia produzione di energia, basata sul riutilizzo di una delle due parti, altrimenti sprecata.

La cogenerazione viene realizzata in particolari centrali termoelettriche, dove si recuperano l'acqua calda o il vapore di processo, prodotti da un motore primo alimentato sia da un combustibile fossile (gas naturale, olio combustibile) sia da combustibili organici non fossili (biomasse, biogas, gas di sintesi). In questo caso si ottiene un notevole risparmio di energia rispetto alla produzione separata di elettricità ed energia termica.

COGENERATORI

BST è importatore ufficiale ed esclusivo per l'Italia dei gruppi di cogenerazione Elektro Hagl, azienda tedesca con oltre 20 anni di esperienza nella preparazione di gruppi cogenerativi ad alta efficienza ed eccellenti standard qualitativi; offriamo un'ampia gamma di cogeneratori da 50 a 520 kWel. con blocco motore MAN e alternatore LEROY SOMER, su misura delle esigenze dei nostri clienti.

BST_srl.png

Gli impianti di cogenerazione nascono dall’esigenza di aumentare l’efficienza dei sistemi
di generazione di energia elettrica, sfruttando il calore che deve necessariamente essere
dissipato dall’impianto per altri usi.
✓ 1° vantaggio è la riduzione del consumo dell’energia primaria. In sostanza si ottiene il
miglioramento del rendimento complessivo e la diminuzione dei consumi pari al 35-40%
✓ 2° vantaggio è legato alla salvaguardia dell’ambiente in quanto diminuiscono le emissioni
di sostanze inquinanti causate dalla produzione di energia termoelettrica.
✓ 3° vantaggio legato alle caratteristiche degli impianti di cogenerazione in quanto sono
localizzati vicino all’utenza e tale fattore riduce le perdite di trasmissione per la distribuzione
e il trasporto dell’energia.
✓ 4° vantaggio è quello economico derivante da minori consumi di energia primaria e
dagli incentivi di cui è possibile beneficiare se si investe in un impianto cogenerativo.

TRIGENERAZIONE

​Nella Trigenerazione, alla produzione di elettricità e calore si aggiunge la produzione di aria o acqua fredda; più tecnicamente, l’energia termica utile prodotta dai cogeneratori viene in parte impiegata per produrre acqua refrigerata per condizionamento o processi industriali, attraverso frigoriferi ad assorbimento.

Abbinando un cogeneratore ad appositi frigoriferi ad assorbimento, che sono in grado di generare energia frigorifera utilizzando calore come sorgente, anziché elettricità, è possibile sfruttare gli impianti di cogenerazione anche nei mesi caldi in cui invece è altissima la richiesta di aria condizionata, o nei settori industriali in cui si ha necessità di sistemi di raffreddamento, aumentando la redditività economica e tagliando totalmente i costi della bolletta elettrica.

                                                                                                        VANTAGGI TRIGENERAZIONE:

una riduzione del consumo di combustibile che con la stessa quantità è in grado di produrre energia elettrica, calore e refrigerante
✓ una riduzione delle perdite di trasmissione di energia, grazie alla vicinanza degli impianti di produzione dell’energia elettrica, termica e frigorifera ai luoghi di consumo
✓ una riduzione dell’impatto ambientale, dato che una minor consumo di combustibile contribuisce a diminuire le emissioni di CO2
✓ un risparmio economico grazie alla minor quantità di combustibile consumata e alle agevolazioni che vengono attualmente applicate ai sistemi di energie alternative.   

                     

                                                                                                  UTILIZZI PIU' COMUNI DEI SISTEMI:

  • Stalla climatizzata e allevamenti zootecnici in generale

  • Industrie lattiero casearie

  • Filiera carne

  • Cantine vitivinicole (foto)

  • Industrie di trasformazione

  • Industrie farmaceutiche

  • Industrie chimiche 

  • Industrie per trattamenti galvanici

  • Industrie essiccazione laterizi

  • Lavanderie industriali

  • Hotellerie, spa e centri termali

  • Centri sportivi

  • Complessi ospedalieri e case riposo

  • Scuole ed università

  • Abitazioni ed uffici

NORMATIVA:
Il quadro normativo nel campo della Cogenerazione e della Trigenerazione fa riferimento sostanzialmente a:
D.Lgs. 20/07 e D.M. 4 agosto 2011
stabiliscono il riconoscimento della Cogenerazione Alto Rendimento e i criteri per poter
definire un impianto come CAR.


D.M. 5 settembre 2011
che pone le basi per l’incentivazione della CAR


Legge n. 44 del 2012
sulla “Defiscalizzazione” del gas naturale


D.Lgs n. 102 del 2014
che attua la Dir. 2012/27/UE sull’Efficienza Energetica, che prevede una serie di misure
atte a migliorare l’efficienza energetica in tutti i settori, allo scopo di ridurre del 20% il
consumo di energia primaria entro il 2020.


Decreto 04 agosto 2011 e Decreto 05 settembre 2011
gli impianti in regime di cogenerazione e trigenerazione ad alto rendimento ricevono
un incentivo annuo proporzionale al risparmio di energia generato, beneficio che
permette di ridurre i tempi di recupero dell’investimento.


Altri riferimenti normativi riguardanti SEU ed oneri generali di sistema:

Delibera AEEG 578/2013/R/EEL
D.Lgs. 30/12/2016 n. 244 (Milleproroghe)


INCENTIVI:

riduzione delle accise che gravano sul consumo di gas naturale, dato che l’impiego del gas da co/trigenerazione viene considerato uso industriale.


✓parametro di defiscalizzazione, una parte del gas naturale utilizzato per la produzione combinata di energia elettrica e calore non è sottoposto ad accise.


✓esenzione dall’obbligo di acquisto dei Certificati Verdi (i titoli GSE che attestano che una determinata quantità di energia è stata prodotta a partire da fonti rinnovabili).


✓tariffa onnicomprensiva fissa per gli impianti di co/trigenerazione che utilizzano fonti rinnovabili


✓conseguimento di “certificati bianchi” o “titoli di efficienza energetica” (TEE), senza la necessità di acquistarli.

BST S.r.l.

Via Artigianale n° 53

25010 - Montirone ( BS ) - Italy

Tel. +39 0305050102

www.bst.srl - info@bst.srl

P. IVA IT03473330987